Salento

 

Alla scoperta del Salento – Il turismo sostenibile nella terra tra Jonio e Adriatico è una guida con indirizzi di parchi, ospitalità, enogastronomia e artigianato in linea con i valori di un turismo di lunga durata.

calcagno

Gianni Calcagno, dal mare alla montagna

calcagno

Scozia, Gran Bretagna, Ben Nevis, Point Five, Gianni Calcagno © Alessandro Gogna

“Gioire alla vista dell’alba, all’attesa del primo raggio di sole che viene a scaldarti le ossa, assaporare i giochi di luce e i riflessi del ghiaccio, capire di salire e vederlo dal panorama che cambia lentamente quasi ad ogni passo. E fermarsi ad attendere la sera, dividere con gli altri gioie, dubbi, timori e una scodella di brodo bollente. E gustare la notte, non così buia e carica di inquietudine come nella profondità della valle, ma limpida e chiara, con tutte le stelle del mondo che ti stanno a guardare. E rincorrere il pensiero che vaga ad esplorare ogni piega della montagna e ne torna così ingigantito da doverlo comprimere dentro per poterlo contenere ancora.” Queste sono le parole stampate di Gianni Calcagno, genovese, uno dei più grandi e famosi alpinisti italiani con una notevole attività extra-europea, uno dei primi in Italia ad affrontare le grandi montagne lungo vie difficili e in spedizioni ormai divenute leggendarie.

Gianni Calcagno

Il giornalista Pietro Tarallo lo aveva intervistato nel 1992, e ne pubblicò una biografia un paio di anni più tardi, quando l’alpinista perse la vita insieme a Roberto Piombo sul Mc Kinley (dal 2015 noto con il nome di Denali) in Alaska. E nel 2022 Tarallo ritorna sul personaggio con una riedizione del libro del ’94, uscita nel novembre scorso, arricchita e completata dalla raccolta di racconti, ricordi, testimonianze di chi l’ha conosciuto e con aggiornamenti di interviste ed eventi. Ecco come lo tratteggia nel sommario: “Dal mare alle vette più elevate del mondo. Dai fondali di San Fruttuoso alla cima del K2. Sempre più in alto. Sempre più lontano. Caparbiamente. Un genovese sulle pareti delle montagne più alte dei cinque continenti. Gianni Calcagno si è imposto con fare sommesso, discreto e schivo, ma determinato, nel mondo composito e variegato dell’alpinismo italiano e internazionale”.

“… credo che le sensazioni che si provano in montagna non si hanno in nessun’altra attività sportiva. Sono più complete, profonde, totalizzanti”. Così Calcagno risponde.

Pietro Tarallo

Gianni Calcagno – Una vita in salita: dalla Lanterna al K2

Alpine Studio

ISBN: 978-88-5537-059-2

164 pagg.

€ 19,80

Giornalista e Photoeditor, ho iniziato a lavorare nelle riviste di viaggio molti anni fa, ed è stato subito amore! Mi sono poi interessata di benessere ed ecologia e ho sommato queste passioni nella mia creatura: Ecoturismonline. Vivo tra Milano e la campagna toscana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.