ecosostenibili

ECO JOURNEYS

Viaggi nel mondo da fare a cavallo, a piedi, in bici, in canoa. Con foto, mappe, informazioni e suggerimenti.

dolomiti brenta

Dolomiti di Brenta e Paganella – Trentino

Aria pura e chiare vedute

dolomiti brenta

 

La Cima Tosa, con i suoi 3173 metri, il Campanil Bass (2883 m), le altre vette delle Dolomiti di Brenta e Cima Paganella sono teatro di ascensioni e di un’infinità di percorsi, passeggiate e arrampicate a ogni livello, perfette per chi ama l’ecoturismo, percorrendo le classiche vie d’accesso al Brenta lungo la Valle delle Seghe, salendo al Pradel, attraverso le Valbiole o la Selvapiana.

Qui gli escursionisti esperti possono provare l’emozione delle scalate e delle vie ferrate delle Dolomiti di Brenta, che non hanno eguali per numero e bellezza, come la famosissima Via delle Bocchette, il percorso attrezzato più emozionante delle Dolomiti.

E si possono fare escursioni anche sulla Paganella, una delle più belle montagne del Trentino, a quota minore (2124 m), ma in posizione dominante le stupende vedute sulla Valle dell’Adige, sulle Dolomiti di Brenta e, nelle giornate serene, sul lago di Garda.

Un programma di escursioni adatto a tutti

S’impara a conoscere a fondo l’ambiente e il patrimonio naturalistico dal valore inestimabile, che in Trentino è rispettato e tutelato, grazie al valore aggiunto che danno le Guide Alpine Dolomiti di Brenta Paganella, a disposizione per scoprire la montagna nei suoi più selvaggi e insoliti aspetti.

Il gruppo, nato sull’altopiano della Paganella, ha al suo interno tre generazioni di Guide Alpine, ognuna con la sua specializzazione. Le attività proposte spaziano da semplici e piacevoli escursioni che durano tutta la giornata a gite e passeggiate naturalistiche per la famiglia, visite alle fattorie didattiche, corsi di arrampicata, camminate lungo le vie ferrate, arrampicate classiche nelle Dolomiti.

Il programma di massima per l’estate 2012 prevede la Cima Canfedin con partenza da Andalo; l’alba sul Piz Gadin (tre date a luglio e agosto), sempre da Andalo; il Rifugio Pedrotti e il giro dei Rifugi con partenza da Molveno; in notturna al Rifugio Croz sempre da Molveno e Vivi la natura e il gusto dei sapori di Montagna con partenza da Fai della Paganella.

Inoltre, le Guide Alpine propongono escursioni come quelle dedicate all’acqua vite, alla lettura delle stelle nel Rifugio La Montanara o all’orienteering per bambini, e altre ancora (info: tel. 335 6959252 – 0461 585353, guidealpine@visitdolomitipaganella.it).

Per l’ospitalità, un valido indirizzo è l’Agriturismo Ai Castioni (via Belvedere 50 Molveno, cell.  333 1000647, http://www.agriturismomolveno.it ). Immerso nel bosco, con vista sul lago di Molveno e sulle Dolomiti, è interamente in legno. L’impianto di riscaldamento è alimentato da una caldaia a biomassa, il ristorante offre piatti trentini con prodotti a Km 0.

L’agriturismo fa parte dell’Associazione Qualità Parco, che ha un programma di sostenibilità del territorio condivisibile fra albergatori, operatori turistici, aziende agroalimentari e istituti scolastici, ed è condiviso dagli ospiti.

www.visitdolomitipaganella.it

Giornalista e Photoeditor, ho iniziato a lavorare nelle riviste di viaggio molti anni fa, ed è stato subito amore! Mi sono poi interessata di benessere ed ecologia e ho sommato queste passioni nella mia creatura: Ecoturismonline. Sono nella NEOS, associazione italiana di giornalisti e fotografi di viaggio. Vivo a Milano e in Toscana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.